No entries to show
Powered by CuteNews
CPU: La Legge di Moore gira pagina
Gordon Moore nel 1965 concretizzo' in poche parole molto semplici quello che era un trend costante dell'evoluzione tecnologica dei transistor. Vedendo i progressi degli ultimi anni espresse con la frase che divenne poi la legge di Moore la curva produttiva tecnologica che poi si è verificata nei 50 anni a seguire: "le prestazioni dei processori, e il numero di transistor ad esso relativo, raddoppiano ogni 18 mesi". Nell'ultimo decennio in molti si erano sbilanciati decretandone la fine, ma i continui progressi l'hanno seguita senza rallentamenti fino al 2012. E' nel 2015 che la minuaturizzazione continua si è scontrata con i limiti fisici dei componenti e il surriscaldamento che comporta lavorare ad alte frequenze a distanze così ridotte. Quindi anche se non é proprio stata una legge di natura impeccabile ma più di trend economico giustificata dai comparti tecnologici industriali e scientifici sicuramente di spiccata intuizione da uno dei fondatori della Intel che nel 1971 rilascia il suo primo microprocessore commerciale, il 4004
Count of comments: 0
Posted on 22 Apr 2016 by Zanna
Powered by CuteNews